Home

BANCA TRANSILVANIA, RAIFFEISEN, UNICREDIT, CEC BANK, ING E GARANTI SONO RIUSCITE A GUADAGNARE QUOTE DI MERCATO NEL 2015 RISPETTO AL 2008

04 AGO - La classifica delle dieci banche romene, che detengono l'81% del totale degli attivi, ha registrato nel 2008-2015 mutamenti importanti di posizione. Anche al vertice si sono verificati due cambiamenti: l'anno scorso è salita al decimo posto la Garanti Bank e la Volksbank è uscita dalla classifica dopo che è stata acquisita dalla Banca Transilvania. Rispetto all'anno di riferimento 2008 quattro banche hanno perso quota di mercato durante gli anni di crisi, mentre sei istituti di credito sono riusciti a guadagnare terreno. Le banche BCR, BRD - SocGen, Alpha Bank e Bancpost hanno perso quote di mercato rispetto al 2008, mentre le banche Banca Transilvania, Raiffeisen, UniCredit, CEC Bank, ING Bank e Garanti Bank hanno aumentato la quota. La BCR è rimasta il leader di mercato per gli ultimi sette anni, ma la sua quota di mercato scesa al di sotto del 16% lo scorso anno, al 15,8 %. La Banca ha registrato il maggior calo in top 10, di 4,5 punti. Nel 2008, la BCR aveva una quota di mercato del 20,3 %. Anche la BRD - SocGen che si è mantenuta nel periodo 2009-2015 al secondo posto tra i più grandi attori del sistema bancario ha perso quote di mercato in questo periodo. L'anno scorso, la BRD ha avuto una fetta del 13% del mercato, perdendo quasi tre punti percentuali a livello di quota di mercato dal 2008. La Banca Transilvania è riuscita negli ultimi anni a segnare una notevole crescita della quota di mercato secondo gli attivi anno dopo anno, raggiungendo il 12,6% nel 2015 da una quota del mercato di 5,4% nel 2008. La Banca Transilvania, l’unica banca romena presente sul territorio italiano dal 2014, ha aperto recentemente la terza filiale a Villanova dopo quelle di Casilina e Tivoli. Nel Paese operano da tempo tre banche italiane. La prima banca italiana presente nella classifica è la UniCredit, che occupa la quinta posizione nella graduatoria degli attivi, con una quota di mercato nel 2015 dell’8,1%, rispetto al 5,5% nel 2008, seguita dalla Succursale romena della Veneto Banca (quindicesimo posto con una quota del 1,3%) e Intesa Sanpaolo (diciassettesimo posto con una quota del 1,1%). Tutte e tre coprono poco più del 10% del mercato. Nel 2015 erano operative 40 banche in Romania, di cui la metà con una quota di mercato inferiore all'1%. Attualmente sul mercato operano 37 banche(ICE BUCAREST)

Internazionalizzazione, Sala: Regione svolge ruolo diplomatico

12/17/16

"Regione Lombardia sta svolgendo un importante ruolo diplomatico per tutte le delegazioni straniere che vengono a Milano, in misura sempre maggiore. Siamo un punto di riferimento a livello internazionale". Lo ha detto il…

Giornata dedicata ai rapporti romeno-italiani, a Melegnano

04/27/16

Il Castello di Melegnano ha ospitato un momento dedicato alla storia comune dei popoli romeno ed italiano. E' stata evocata la personalità di Vasile Alecsandri, che ha descritto nei suoi versi l'eroismo degli italiani nelle …

Incontro di lavoro con il Prefetto di Milano

03/03/16

Il Console Generale di Romania a Milano, George Bologan, ha avuto un incontro di lavoro con il nuovo Prefetto di Milano, Alessandro Marangoni. L'incontro tra i due ufficiali si è svolto in un ambiente molto cordiale,…