Home

B. Schema d’aiuto di stato per stimolare gli investimenti con impatto maggiore in economia

Beneficiari

Piccole,   medie   e   grandi     imprese,   start-up   oppure imprese già attive:

  •    costituite e registrate nel Registro del Commercio, che svolgono la loro attività in Romania;
  •    hanno avuto attività economica nell’ultimo esercizio finanziario e hanno registrato utili nell’ultimo bilancio;
  •    le imprese start-up hanno un capitale sociale pari a min. 100.000 lei;
  •    non si trovano in situazioni di difficoltà finanziaria bancarotta/insolvenza, ecc. e non hanno obblighi di pagamento in sospeso verso enti pubblici​

Settori di attività eleggibili

Codici CAEN:

  • Sezione B – industria estrattiva (ad eccezione del carbone, petrolio e gas naturali);

Sezione C – industria manifatturiera (tranne  i prodotti agricoli e alimentari, bevande, tabacco, aceto e prodotti in acciaio, autoveicoli);

  • Sezione E – distribuzione dell’acqua, servizi igienici, gestione dei rifiuti, attività di decontaminazione;
  • Sezione F – costruzioni (solo attività di demolizioni, isolamenti, preparazione dei terreni, impianti elettrici e tecnico-sanitarie, riscaldamento, lavori di finissaggio)
  • Sezione H – solo attività di deposito e posta
  • Sezione J – informazioni e comunicazioni (ad eccezione della diffusione e trasmissione di programmi e telecomunicazioni)
  • Sezione N – attività di servizi amministrativi  e  di servizi supporto (ad eccezione delle attività di noleggio, leasing, servizi relativi alla forza di lavoro)
  • Sezione R – attività di spettacoli,  culturali  e ricreative (ad eccezione dei giochi di azzardo, attività sportive)

Sezione S – Altre attività de servizi (ad eccezione delle attività associative)

Spese eleggibili

Costi relativi alla realizzazione/acquisto  di:

  • Attivi materiali (nuove costruzioni - max. 375 euro/mp, impianti tecnici, macchinari, attrezzature);
  • Affitto costruzioni esistenti (max. 5 euro/mp/luna);
  • Attivi immateriali (brevetti, licenze, know-how) – max.

50% del costo totale eleggibile  dell’investimento

Condizioni per accedere ai finanziamenti

L’aiuto di stato riguardante alle spese eleggibili si concede nelle seguenti  condizioni:

- deve essere considerato un investimento iniziale (investimenti in beni materiali ed immateriali relativi alla creazione di nuove unita/estendere le unità esistenti/ diversificazione della produzione), rispettivamente gli investimenti iniziali a favore  di  nuove  attività economiche nel caso di aziende grandi nella regione Bucarest;

  • avere un valore totale, senza IVA, de min. 44 milioni lei (cca 10 milioni euro);
  • mantenere l’investimento per un periodo di  5  anni dopo la sua finalizzazione

produrre un effetto stimolante e moltiplicatore nella regione, adempiere agli indicatori quantitativi e qualitativi imposti dal  programma.

Schema d’aiuto

Valore massimo del  finanziamento:

1. Bucarest: max. 15% del valore  dei  costi  eleggibili  e non oltre 11,25 mil. Euro;

- 2. Regione Ovest & Ilfov: max. 35% e non oltre 26,25 mil. Euro;

3. Le altre regioni di sviluppo: max 50% e non oltre 37,5 mil. euro. max. 37,5 milioni  euro

Scadenza

Presentazione continua, fino all’esaurimento del budget annuale.

Procedura di selezione

Le richieste di finanziamento, assieme ai  documenti richiesti dal bando si presentano alla registratura del Ministero delle Finanze  Pubbliche

Budget

Cca 100 milioni Euro (450 mil.  Lei)/anno

Internazionalizzazione, Sala: Regione svolge ruolo diplomatico

12/17/16

"Regione Lombardia sta svolgendo un importante ruolo diplomatico per tutte le delegazioni straniere che vengono a Milano, in misura sempre maggiore. Siamo un punto di riferimento a livello internazionale". Lo ha detto il…

Giornata dedicata ai rapporti romeno-italiani, a Melegnano

04/27/16

Il Castello di Melegnano ha ospitato un momento dedicato alla storia comune dei popoli romeno ed italiano. E' stata evocata la personalità di Vasile Alecsandri, che ha descritto nei suoi versi l'eroismo degli italiani nelle …

Incontro di lavoro con il Prefetto di Milano

03/03/16

Il Console Generale di Romania a Milano, George Bologan, ha avuto un incontro di lavoro con il nuovo Prefetto di Milano, Alessandro Marangoni. L'incontro tra i due ufficiali si è svolto in un ambiente molto cordiale,…